Bacheca messaggi Meetup Isola d'Ischia ★ Ambiente ed Energia › OPERAZIONE DEPURAZIONE

OPERAZIONE DEPURAZIONE

Mario G.
user 3721573
Ischia, NA
Post n.: 1.138
Giovedì 25 marzo riunione per i nuovi Depuratori finanziati per il Regno di Nettuno.

Il Presidente dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno, dott. Albino Ambrosio, comunica che a seguito della decisione della Provincia di Napoli di finanziare sette depuratori MUDS per l’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno” da installare nelle isole di Ischia e Procida, si è deciso di indire un incontro per giovedì 25 marzo prossimo presso lo Yacht Club di Ischia, alle ore 17,30 con la presenza del prof. Riccardo Cattaneo Vietti dell’Università di Genova, creatore del sistema, e l’intervento degli Amministratori e delle Associazioni economiche delle comunità isolane.
Luca T.
user 3753233
Ischia, NA
Post n.: 532
Antonello I.
Λεωνίδας
Ischia, NA
Post n.: 1.138
Riporto quanto Andrea D'Ambra scritto qui

Caserta, veleni dei Regi Lagni in mare ventidue arresti per disastro ambientale
Gli allevamenti scaricavano nella condotta idrica che convoglia le acque reflue e sorgive nel Tirreno
Quattro depuratori della Regione Campania riversano direttamente nelle acque marine
di ANTONIO CORBO
­

Ciao. Antonello Iacono
wink
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 2.770
Riporto quanto Andrea D'Ambra scritto qui

Caserta, veleni dei Regi Lagni in mare ventidue arresti per disastro ambientale
Gli allevamenti scaricavano nella condotta idrica che convoglia le acque reflue e sorgive nel Tirreno
Quattro depuratori della Regione Campania riversano direttamente nelle acque marine
di ANTONIO CORBO
­

Ciao. Antonello Iacono
wink

Grazie Antonello!
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 2.810
Ambiente – trattamento delle acque reflue: la Commissione europea deferisce Italia e Spagna alla Corte di Giustizia

La Commissione europea ha deciso di deferire l'Italia e la Spagna alla Corte di giustizia dell'Unione europea in merito a due vecchi casi di violazione della normativa UE sul trattamento delle acque reflue urbane. Nonostante i due avvertimenti già inviati, sono molte le città e i centri urbani a non essersi ancora dotati di un impianto di trattamento delle acque reflue conforme alle norme UE.

Janez Potočnik, commissario per l'ambiente, ha commentato: "Le acque reflue urbane non trattate costituiscono sia un pericolo per la sanità pubblica che la principale causa di inquinamento delle acque costiere e interne. Non è accettabile che più di otto anni dopo il termine stabilito, l'Italia e la Spagna non si siano ancora conformate a questa importante normativa. La Commissione non ha altra scelta se non portare i due casi difronte alla Corte di giustizia dell'Unione europea".

Azione legale nei confronti di Italia e Spagna

La Commissione europea ha deciso di deferire l'Italia e la Spagna alla Corte di giustizia dell'UE per violazione della direttiva del 1991 sul trattamento delle acque reflue urbane1, in base alla quale entro il 31 dicembre 2000 i due paesi avrebbero dovuto predisporre sistemi adeguati per il convogliamento e il trattamento delle acque nei centri urbani con oltre 15 000 abitanti.

Poiché dalle informazioni disponibili risultava che un numero elevato di città e centri urbani non era in regola con la normativa, nel 2004 sia l'Italia che la Spagna hanno ricevuto una prima lettera di diffida. Una seconda e ultima lettera è stata spedita alla Spagna nel dicembre 2008 e all'Italia nel febbraio 2009. Alla luce di una successiva valutazione, circa 178 città e centri urbani italiani (tra cui Reggio Calabria, Lamezia Terme, Caserta, Capri, Ischia, Messina, Palermo, San Remo, Albenga e Vicenza) e più o meno 38 spagnoli (fra le altre, A Coruña (Galicia), Santiago (Galicia), Gijon (Asturias) e Benicarlo (Valencia)) non si erano ancora conformati alla direttiva.

Preoccupata da tale seria e continuata violazione della normativa, la Commissione ha pertanto deciso di deferire l'Italia e la Spagna alla Corte di giustizia dell'Unione europea.

Rischi legati alle acque reflue urbane non trattate

Le acque reflue non trattate possono essere contaminate da batteri e virus dannosi e rappresentano pertanto un rischio per la sanità pubblica. Tra l'altro contengono nutrienti come l'azoto e il fosforo che possono danneggiare le acque dolci e l'ambiente marino favorendo la crescita eccessiva di alghe che soffocano le altre forme di vita, processo conosciuto come eutrofizzazione.

Per una sintesi della direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane si veda: http://europa.eu/legi...­

Informazioni aggiornate sulle procedure d'infrazione in generale sono disponibili sul sito Internet:

http://ec.europa.eu/e...­

Fonte
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 412
ARAGONA SERVIZI, RINVIATI A GIUDIZIO PER OTTO PERSONE

Sono stati rinviati a giudizio gli otto tra titolari e dipendenti di una società di trasporto rifiuti attiva a Ischia, la "Aragona servizi ecologia", indagati lo scorso anno nell'ambito dell'inchiesta sullo smaltimento illegale di fanghi termali esausti e acque di dialisi. Sono accusati di associazione per delinquere, traffico illecito di rifiuti e truffa aggravata. Lo ha deciso il gup Fabio Risolo accogliendo la richiesta dei pm Antonio D'Alessio e Paolo Sirleo. Il processo comincerà l'8 novembre prossimo davanti all'11.ma sezione del Tribunale. E’ stata invece stralciata la posizione dei sessanta albergatori che si servivano della "Aragona servizi ecologia". Secondo l'accusa, fanghi termali e acque di dialisi finivano direttamente in mare o sui terreni dell'isola.

Fonte
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 2.933
ARAGONA SERVIZI, RINVIATI A GIUDIZIO PER OTTO PERSONE

Sono stati rinviati a giudizio gli otto tra titolari e dipendenti di una società di trasporto rifiuti attiva a Ischia, la "Aragona servizi ecologia", indagati lo scorso anno nell'ambito dell'inchiesta sullo smaltimento illegale di fanghi termali esausti e acque di dialisi. Sono accusati di associazione per delinquere, traffico illecito di rifiuti e truffa aggravata. Lo ha deciso il gup Fabio Risolo accogliendo la richiesta dei pm Antonio D'Alessio e Paolo Sirleo. Il processo comincerà l'8 novembre prossimo davanti all'11.ma sezione del Tribunale. E’ stata invece stralciata la posizione dei sessanta albergatori che si servivano della "Aragona servizi ecologia". Secondo l'accusa, fanghi termali e acque di dialisi finivano direttamente in mare o sui terreni dell'isola.

Fonte

Mario, allora ci vogliamo costituire parte civile? I legali dell'AMP sono in altre faccende affaccendati...
Attendiamo istruzioni su come procedere
Grazie
Andrea
Mario G.
user 3721573
Ischia, NA
Post n.: 1.270
Mi informo, ma non vi nascondo che ho difficoltà pratiche a fare tutto il lavoro necessario, quindi se avete qualcuno che ci possa aiutare contattatelo. Io sono in difficoltà!!
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 2.942
Mi informo, ma non vi nascondo che ho difficoltà pratiche a fare tutto il lavoro necessario, quindi se avete qualcuno che ci possa aiutare contattatelo. Io sono in difficoltà!!

Che tipo di diffoltà? Come possiamo aiutare? Nessuno meglio di te (avvocato) può illuminarci sulle modalità e i tempi per la costituzione come parte civile. Qual è il problema? Non ti interessa? Puoi indirizzarci a qualcun altro dei tuoi colleghi altrimenti?
Non dimentichiamo che ci fu un sondaggio che fu un quasi plebiscito di consensi (92%, 23 favorevoli) all'opportunità che i cittadini si costituissero parte civile nel processo in oggetto.
Mario G.
user 3721573
Ischia, NA
Post n.: 1.272
Mi informo, ma non vi nascondo che ho difficoltà pratiche a fare tutto il lavoro necessario, quindi se avete qualcuno che ci possa aiutare contattatelo. Io sono in difficoltà!!

Che tipo di diffoltà? Come possiamo aiutare? Nessuno meglio di te (avvocato) può illuminarci sulle modalità e i tempi per la costituzione come parte civile. Qual è il problema? Non ti interessa? Puoi indirizzarci a qualcun altro dei tuoi colleghi altrimenti?
Non dimentichiamo che ci fu un sondaggio che fu un quasi plebiscito di consensi (92%, 23 favorevoli) all'opportunità che i cittadini si costituissero parte civile nel processo in oggetto.

Non metterla sotta la luce "non mi interessa" sai bene che così non è e contiuni a far credere che io direzioni il mio impegno con calcolo. A volte forse non ti rendi conto del KULO che ci stiamo facendo!!
Powered by mvnForum

La gente in questo
Meetup appartiene anche a:

Iscriviti

Iscritti a Meetup, Entrate

Cliccando "Iscriviti" o "Iscriviti usando Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Politica di Privacy