Bacheca messaggi Meetup Isola d'Ischia ★ Ambiente ed Energia › BAIA DEI MARONTI

BAIA DEI MARONTI

Iscritto precedentemente
Post n.: 185
Propsta per L'OLMITELLO:-

Mettiamo un tappo a quelli che sporcano la fonte.
Mario G.
user 3721573
Ischia, NA
Post n.: 231
[Propongo un'escursione-sopralluogo per renderci conto delle cause primarie che portano alla contaminazione di quell'acqua che un tempo veniva bevuta.
Io non conosco bene la zona, ma potrei contattare una valida guida (Ernesto).
Ci organizziamo per il prox w.e.?
Rispondete.

Rispondo positivamente all'appello, ma vorrei essere possibilmente accompagnato da persone capaci di dare uno sguardo attento e competente all'operato. Luca lo è di certo, ma chiunque di Voi abbia scienza alcuna al riguardo è pregato di contattarmi, anche in pvt.
Antonello I.
Λεωνίδας
Ischia, NA
Post n.: 262
[Propongo un'escursione-sopralluogo per renderci conto delle cause primarie che portano alla contaminazione di quell'acqua che un tempo veniva bevuta.
Io non conosco bene la zona, ma potrei contattare una valida guida (Ernesto).
Ci organizziamo per il prox w.e.?
Rispondete.

Rispondo positivamente all'appello, ma vorrei essere possibilmente accompagnato da persone capaci di dare uno sguardo attento e competente all'operato. Luca lo è di certo, ma chiunque di Voi abbia scienza alcuna al riguardo è pregato di contattarmi, anche in pvt.

Ci vengo anche io alla spedizione investigativa.
Fatemi sapere quando incontrarci e dove.
Ernesto è un preziosissimo aiuto, in particolare in merito alla faccenda, a cui credo sia buono chiedere di accompagnarci.
Io porto una fotocamera così, in post-analisi, ci studiamo bene le realtà che ci troveremo dinanzi per agire in modo congruo.

Rocco, perchè non ti fai vedere anche te ché son sicuro potrai apportare un valido contributo alla comprensione del rebus Olmitello, e va di per se, del crittogramma Maronti? Allora ci sei? Ci vediamo?

Contattatemi ed organizzaziamo il tutto.

Mario e Luca: faciteve sentì!

Ciao.

Antonello IACONO
wink
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 1.166
Purtroppo non potrò esserci come ho spiegato qui Buona escursione ragazzi!
Andrea
Luca T.
user 3753233
Ischia, NA
Post n.: 53
Tra oggi e domani sento Ernesto.
Mi inizio a vedere un pò il territorio.
Porto un GPS da campo, così da rilevare per benino qualche cosina che non è bellina.

Peppì:
Stendete un velo spesso e pietoso su questa ennesima vergogna isolana che ne intacca la "immacolata" immagine patinata.
La nostra strada è diversa.
Nessun immobilismo se non quello del cerusico cosciente della propria condizione.
Drasticamente diciamo .... fiesta che vien la maraviglia.
Semplicisticamente...necessario.
Ma possibile che per capire quello che vuoi dire mi devo procurare un criptex della II guerra mondiale?

Altri si uniscono? Bruno? Antonino? Andrea? Rocco? Iscritti?
Luca T.
user 3753233
Ischia, NA
Post n.: 55
Ho sentito Ernesto che si è detto DISPOSTISSIMO ad accompagnarci e ha aggiunto che conosce quelle zone come le sue tasche...
Alcuni punti sono scoscesi: o si aggirano o si utilizzerà una corda per scendere dalle pareti, comunque una persona normodotata ce la può fare tranquillamente.

Mi fà sapere stasera se per questa settimana si può fare.


Ho visto un pò il possibile percorso



Poi mi sono reso conto che la zona col più forte impatto antropico è quella a monte del ponte di Nitrodi, ovvero Buonopane. Stabiliremo meglio il percorso.



Rinnovo l'appello ad aderire all'iniziativa, lanciato da Mario e Antonello a geologi, ingegneri e altri tecnici, oltre che estenderlo a chiunque abbia voglia di approfondire la questione, evitando sproloqui e congetture.

P.S.: Scusa Andrea, scrivevo il messaggio proprio quando tu postavi il tuo. Bruno?
Iscritto precedentemente
Post n.: 91
Cari, questo w.e sto incasinatissimo e credo di avere difficoltà anche se ci terrei moltissimo in quanto ho un'idea particolare sulle vasche che già ho illustrato a Mario.
Da tempo immemore provo ad occuparmi del problema mare ai maronti e penso che quest'anno, dopo veramente tanti anni sembra che le cose siano andate meglio e quest'anno sono state realizzate le ben note vasche.
Le vasche sono state create in maniera al quanto approssimativa per far decantare i fanghi tufacei provenienti da monte soprattutto a seguito di frane che si sono create negli ultimi anni, ma ciò non DOVREBBE avere a che fare con la monnezza, ribadisco, non dovrebbe...
Ma intanto è successo che, nonostante l'approssimazione, hanno fermato il fango e l'acqua è stata più limpida e, lungo il corso dell'estate, si sono spesso riempite di schiuma.
Questo ci dà una prima risposta ovvero da monte scende monnezza (adesso abbiamo una prova lampante, documentabile) e le vasche potrebbero funzionare. Adesso c'è di nuovo il fango a mare, la cui fonte è osservabile dal belvedere dei Maronti, sembra che siano stracolme e sfondate.
Allora:
1) studiare seriamente le funzionalità delle vasche
2) se sono funzionali modificarle in modo che facciano il loro lavoro seriamente
3) preoccuparsi di trovare il modo di pulirle a scadenza periodica
4) intervenire a monte con un depuratore.
Quest'ultimo punto apre una nuova parentesi:
Mi risulta che a Buonopane, in zona parcheggio di Nitrodi ci sia una vasca di raccolta che dovrebbe essere di acque piovane ma si sà, ad Ischia le pluviali divengono fognicoli delle varie abitazioni e strutture lungo il suo corso. Inoltre sembra che tale vasca sia stracolme e all'incirca otturata. Da qui, probabilmente la discesa a valle con tutte le conseguenze che conosciamo.
Dovremmo riuscire ad analizzare e documentare questa situazione e cercare di capirci qualcosa, può essere un punto di partenza.
L'ideale sarebbe riuscire a fare tutto il percorso dell'acqua, da sopra a sotto o viceversa e documentare con foto, filmato e possibilmente prelievi di acqua per analizzarla(documentati con la videocamera) in punti particolari da stabilire. Non sò se tecnicamente sia possibile o facciamo la fine dei cani ad Olmitello che poi devono venire a prenderci i VVFF. Credo che Ernesto Vetroresina (Di Iorio) sia la migliore fonte.
Io l'ho lanciata....
B
Luca T.
user 3753233
Ischia, NA
Post n.: 56
Certamente sarebbe auspicabile eseguire dei campionamenti per eseguire delle analisi microbiologiche al fine di determinare la presenza di contaminanti di derivazione fognaria.

Sarebbe anche auspicabile che le amministrazioni ripuliscano l'alveo del ruscello dai detriti derivanti dalle frane (magari costa meno che costruire vasconi che impediscono il naturale e vitale apporto di sedimenti terrigeni).

Comunque, sul tariffario ARPAC il costo delle analisi varia dai 30 ai 100 euro a campione (a seconda degli analiti prescelti), ma non c'è problema nel sapere un laboratorio di Napoli quanto chiede (eheheh, ad Ischia i laboratori di analisi hanno già co(no)scienza della cosa e delle problematiche connesse, rischiamo che siano un pò di parte).

Prima, però, direi di effettuare il sopralluogo dell'intero percorso seguito dall'acqua (e sarà proprio Ernesto "Vetroresina" a guidarci).

Infatti, senza neanche discutere dell'aspetto economico, i campioni devono essere imbottigliati e trasportati in una borsa termica, ma se ci fermiamo a fotografare, osservare, discutere o troviamo impedimenti fisici che richiedono un pò di sforzi, la situazione si potrebbe complicare con una borsa di sette otto chili al seguito che deve essere consegnata nel più breve tempo possibile.

Intanto vi chiedo di discutere sul punto: una volta ottenuti i risultati delle analisi, cosa facciamo?
Iscritto precedentemente
Post n.: 94
Caro Luca,
circa la bontà delle analisi ischitane garantisco io, ma forse hai ragione, i tempi potrebbero creare problemi ai campioni.
Circa il da farsi credo che, come al solito, bisogna limitare le conclusioni, creare una sorta di dossier, di "libro bianco dei maronti" nel quale andrebbero indicati fatti inoppugnabili, dati, immagini e tutto quanto vedono gli occhi o è ricercabile bibliograficamente, questo potrebbe essere il primo step.
Ed è nella bassa stagione che bisogna agire, quando con il cattivo tempo escono magagne e tarantelle che d'estate sono abilmente occultate sotto lo zerbino.
Che ne pensate?
B
Luca T.
user 3753233
Ischia, NA
Post n.: 57
Caro Luca,
circa la bontà delle analisi ischitane garantisco io, ma forse hai ragione, i tempi potrebbero creare problemi ai campioni.

...Potresti informarti su come arrivare ad ottenere le risultanze analitiche dei campionamenti fatti negli ultimi anni?
Forse il laboratorio di cui ti fai garante non può dartele direttamente (almeno in via formale), ma potrebbe indicarti il referente del comune di Barano a cui rivolgerci, dato che loro le svolgono annualmente... e dato che sono nostri dipendenti, dovrebbero renderle pubbliche previa richiesta.

Senza attizzare polemiche, potremmo iniziare a creare una serie temporale per valutare gli andamenti della contaminazione.
Powered by mvnForum

La gente in questo
Meetup appartiene anche a:

Iscriviti

Iscritti a Meetup, Entrate

Cliccando "Iscriviti" o "Iscriviti usando Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Politica di Privacy