Bacheca messaggi Meetup Isola d'Ischia ★ Ambiente ed Energia › Emergenza Rifiuti - Raccolta Differenziata

Emergenza Rifiuti - Raccolta Differenziata

Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.819
Notizie da Planet51

Qua sull' isola d'Ischia si premiano come comuni ricicloni!!!! addirittura leggo che da Procida si spacciano come primo comune in campania!!!!!!, ma la realtà è che abbiamo la TARES piu alta e in tutta onesta non si supera il 30% di differenziata.Sotto riporto uno stralcio d' articolo sulla zona sorrentina, dove gli introiti della partecipata (una reale differenziata), riescono a far partire un progetto d incentivazione!!!, un incentivo che vale doppio, prodotti del proprio territorio!!!!!

qui un esempio ,maggiore differenziata
e tares maggiore
"SORRENTO. Vino, limoni, olio d’oliva Dop ed anche fragole e pasta. Sono i premi che riceve chi collabora in modo attivo alla raccolta differenziata dei rifiuti. L’iniziativa, denominata “L’isola ecologica del tesoro”, è promossa dai Comuni di Sorrento e di Piano di Sorrento e da Penisolaverde, la società mista incaricata della gestione dell’igiene urbana, in collaborazione con i consorzi nazionali Comieco, Corepla, Cial, Ricrea, Coreve, Centro di Coordinamento Raee, Tetra Pak ed Ancitel Energia e Ambiente. Dopo il successo riscosso per il 2013, con la distribuzione di premi per un valore di circa 10mila euro, l’edizione di quest’anno si preannuncia ancora più coinvolgente per i cittadini, con una maggiore valorizzazione dei prodotti tipici della Campania. Da ieri e fino al 5 aprile, ad esempio, per ogni 2 chilogrammi di imballaggi consegnati al centro di raccolta i cittadini riceveranno una cassetta di fragole Sabrina della Campania e limoni di Sorrento Igp. Dal 5 al 31 maggio, invece, ad ogni 2 chili conferiti di piccoli rifiuti elettrici e elettronici, sarà corrisposto un litro di
vino o un chilogrammo di pasta di Gragnano Igp. Infine, ogni 5 litri di olio esausto conferito nell’arco dell’anno, darà diritto a ricevere un litro di olio extravergine di oliva Dop Penisola Sorrentina. Inoltre, nel 2014, per la prima volta, ai cittadini che praticano il compostaggio domestico, verrà garantito uno sconto sulla tassa rifiuti. “Dallo scorso anno è stato superato il concetto alla base della vecchia Tarsu – ha evidenziato il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo -. Con la Tares prima e ora con la Tari, si va verso il sistema europeo del “chi inquina paga”. Il pagamento del tributo sarà sempre più legato all’effettiva produzione dei rifiuti e alla corretta esecuzione della raccolta differenziata. Tutte le iniziative che verranno attivate nel corso del 2014 andranno in questa direzione. I cittadini ne avranno un immediato beneficio economico: una famiglia, a Sorrento, potrà arrivare ad oltre cento euro l’anno di vantaggi”. presentazione-isola-ecologica-del-tesoro­-2014 L’iniziativa è stata presentata ieri mattina nella sala consiliare del Comune, alla presenza del sindaco Cuomo, dell’assessore alla Pubblica istruzione, Maria Teresa De Angelis, del presidente e del direttore di Penisolaverde, Carlo Fiorentino e Luigi Cuomo e di Giacinta Liguori, responsabile area Sud di Comieco. Nel corso della manifestazione sono state premiate le scuole che hanno preso parte al progetto “Scartiamola” per la raccolta della carta. “Anche alle scuole abbiamo voluto applicare criteri premianti – ha aggiunto l’assessore Maria Teresa De Angelis – come avviene per i cittadini. In maniera proporzionale alla quantità di carta raccolta verranno erogati buoni per l’acquisto di materiale didattico”."
FONTE

2 comuni presi a caso, un esempio lampante che rende l idea del perche i conti non tornano!!!

Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.824
RIFIUTI ZARO


L' area di sosta camion Nu di Zaro è da stamattina sigillata e sotto sequestro, la polizia su ordine della procura ha eseguito........"VIVA a metà".
Forio resta in stallo sulla problematica del ciclo rifiuti, da domani nulla cambia , anzi, nuovi disagi in arrivo, sicuramente si andra ad interessare altre zone ed avremo altro malcontento...........­1 anno esatto di silenzio sulla proposta protocollata(ai 6 comuni) , riguardo al dimezzare "la massa dei rifiuti", senza riduzione resta indispensabile la mole di mezzi e scomodo resta gestire 30tonnellate giornaliere............" TO BE CONTINUE "
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.908
A Giuliano prendono a sassate i camion della nettezza urbana isolana(che conferivano le solite tonnellate giornaliere), sia chiaro che il gesto è da condannare, ma le 6 amministrazioni si decidono o no a tirare fuori la proposta sotterrata da un anno???? è una proposta del 5 stelle, lo so, siamo dei "folli utopici, "ma ve scetat o no????ma vi pare normale "sotterrare" la nostra terra???

Auto-compattatori ischitani attaccati da una sassaiola a Giugliano
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.912
Confesso che non ne sapevo nulla, il ragazzo lo conosco , è di Piedimonte, ma non avrei mai immaginato che si occupasse di questo( confesso anche tristezza per l asocialità ), detto questo vi lascio a foto ed articolo, un ogetto misterioso, ve lo confesso, ho dei dubbi!!!!, ma capiamone di piu.............

da il dispari - Ischia, arriva l’isola ecologica mobile. Così la differenziata sarà più semplice
L’obiettivo dichiarato è di far lievitare i livelli della raccolta differenziata. Fino a quel 65% che, ad Ischia, non è un miraggio. Per raggiungerlo, il comune principale, forte di un finanziamento regionale di 87 mila euro per l’ampliamento della raccolta differenziata dei rifiuti urbani, si doterà di un’isola ecologica mobile, uno scarrabile aperto su tutti e quattro i lati che prevede il conferimento di rifiuti speciali e ingombranti, quelli che non esulano dalla raccolta porta a porta e per i quali sarebbe previsto un itinerario cadenzato per giorni e per zone.



E’ evidentemente una buona notizia per un territorio nel quale ancora troppo spesso l’inciviltà dei cittadini porta al deposito di rifiuti ingombranti in più angoli del paese: la Stazione Ecologica Mobile dovrebbe agevolare i cittadini nello smaltimento dei rifiuti ingombranti, migliorare la pulizia e la qualità urbana, e supportare – naturalmente – la raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Una raccolta che nel 2012 ha raggiunto una percentuale ancora decisamente perfettibile, toccando il 52,57% nel comune di Ischia. E allora l’idea che ha animato l’amministrazione comunale di Ischia, sul modello virtuoso di ............continua


Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.925
Rifiuti ed i loro costi di gestione
In comuni dove si applica ritiro,differenziazione e riduzione, con discrete percentuali di raccolta differenziata , un "ciclo rifiuti serio" per intenderci, abbiamo :140mila tonnellate di rifiuti che per essere "gestite costano 35milioni di euro.
Da noi sull Isola , abbiamo : 40mila tonnellate circa di rifiuti pari a 22milioni di euro.
Questa è la differenza, un abisso!!! : 550€/tonn contro le 300€/tonn.
Non basta differenziare di più !!!!perché questo non si traduce in una riduzione di costo, bisogna differenziare meglio e ridurre, cosi salviamo l' ambiente e le "tasche"!!!!
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.945
Occhio alla Tares, qui è #Barano , ma in tutti i comuni si "odono" lamentele.
Qui finalmente arriva in posta non "timbrata , bagnata in buca l atteso conguaglio TARES, nulla che non mi aspettavo, circa il 50% in piu, ma come si vede bene in foto la somme ance se per soli 3 euro non combaciano( l acconto detratto è in meno e la nuova somma neanche è fatta bene)...........andrò a rifarmela calcolare con molto comodo, mi è gia arrivata scaduta da 1 mese e piu!!! un excel per farle ste cartelle no???
e poi............non ha nemmeno protocollo!!!!


Ecco la cartella di saldo 2013 corretta nel calcolo e con regolare protocollo.............corretta la cifra d anticipo, ma hanno arrotondato il saldo di 3 euro!!!!!!! Siamo punto e a capo..........Dimenticavo, arrivata in accoppiata con la prima rata 2014 della "nuova entrata" TARI.
Davvero so svilito ............





Qui un attivita del comune di Barano, saldo 2014

Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.967
Alcune cifre sugli introiti da conferimento di frazione differenziata nel comune di Trento.


Tra i materiali riciclabili quelli che hanno una migliore “resa” sul mercato sono gli
abiti usati (550 euro a tonnellata), gli imballaggi leggeri (180 euro a tonnellata)
ed il cartone (136 euro circa a tonnellata).
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.983
Forse Domani
"Assurdistan Island" ,TARI nei bilanci dei 6 comuni :



OGGI

Conferendo per “ipotesi” il 100% dei rifiuti ( senza avere la differenziata) a circa 200euro per tonnellata( STIR+trasporto) , circa 40mila tonnellate annue, pari a 8 milioni di euro.
Circa 250 operatori ecologici a circa 1700euro lordi al mese, sono circa 5milioni di euro annui.
Ci restano circa 10milioni di euro per il resto(ammodernamento mezzi, assicurazioni, carburante, attrezzatura….)
circa25milioni di euro


______________________________________­____________________________


FORSE DOMANI

Ora , se per “ipotesi” facessimo realmente un 50% di differenziata + incentivi virtuosi e "opere" di riduzione a monte, avremmo:
circa 10mila tonnellate da conferire, circa 2 milioni di euro
Circa 250 operatori ecologici a circa 1700euro lordi al mese, sono circa 5milioni di euro annui.
Con 5 milioni di euro : riconvertire in 10anni il parco mezzi(sostenibili), agevolazioni su mutuo e assicurazione , riduzione spesa carburante, no bollo, attrezzature ……)
circa10milioni di euro


In proporzione pagheremmo la meta di oggi , sia residenziale che attività……nessun stipendio “alterato” e uguale forza lavoro.
La spesa è destinata a calare, continuando a Differenziare & Ridurre .
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.984
Per non dimenticare.
Son passati 545 giorni da quando abbiamo protocollato ai 6 comuni , e nessuna risposta o gesto autonomo a perseguire ciò che loro stessi hanno firmato nel "Protocollo Connett"
Qui una delle 6 protocollate


Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 1.988
La frazione umida , per quanto riguarda l isola d ischia per intera puo smaltirsi da se(auto smaltimento ), siamo ancora un isola verde!!, si farebbe a costo zero, anzi, risparmio per l amministrazione/partecipata e sconto in bolletta al cittadino......... son 8 anni a gridarlo, ma si preferisce fare l opposto!!!!!
­CLICCA QUI PER LEGGERE L ARTICOLO


Sia chiaro, che tutto bello e giusto pensare a cosa fare i queste tonnellate di rifiuti(differenziati o no ), ma pensare ad un centro di trattamento per la mole attuale di rifiuti che produce l isola, è una follia, AMBIENTALE ed ECONOMICA.........Perchè continuare ad andare all "opposto"????se il problema è lo smaltimento, la soluzione è RIDURRE LO SMALTIMENTO, elementare.......Vanno affrontati 3 anni di politiche di riduzione(incentivato), riciclo(incentivato) ed informazione "forzata"...............tutto gratuito, un progetto di sola "strategia", gratis, e che non muta le dovute entrate per la forza lavoro occorrente ai 6 comuni.
Questo è il "puntiglio".
Powered by mvnForum

La gente in questo
Meetup appartiene anche a:

Iscriviti

Iscritti a Meetup, Entrate

Cliccando "Iscriviti" o "Iscriviti usando Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Politica di Privacy