Bacheca messaggi Meetup Isola d'Ischia ★ Ambiente ed Energia › Urbanistica - Abusivismo Edilizio

Urbanistica - Abusivismo Edilizio

della
user 6593998
Ischia, NA
Post n.: 354
davvero Mario ,difenderesti anche un camorrista? un omicida,uno stupratore?non ci credo!crying
e allora non solo ............ nei limiti e nelle possibilità consentiti dalla Legge...... ma anche relativamente alla propria coscienza....aggiungerei!
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 3.470
davvero Mario ,difenderesti anche un camorrista? un omicida,uno stupratore?non ci credo!crying

Mario diglielo, quelli sono i reati che ci offre il mercato. Colpa degli avvocati se i camorristi hanno i soldi e la legge permette di difenderli? Pecunia non olet wink

PS: Cos'è l'etica?
Mario G.
user 3721573
Ischia, NA
Post n.: 1.673
davvero Mario ,difenderesti anche un camorrista? un omicida,uno stupratore?non ci credo!crying

Mario diglielo, quelli sono i reati che ci offre il mercato. Colpa degli avvocati se i camorristi hanno i soldi e la legge permette di difenderli? Pecunia non olet wink

PS: Cos'è l'etica?

Non credo abbiate compreso cosa intendo. Il mestiere di avvocato non é un mestiere illegale e volto a difendere l'illegalità. Anzi è proprio il contrario, esso garantisce la corretta applicazione della legalità. Non proseguo oltre.
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 3.471
davv­ero Mario ,difenderesti anche un camorrista? un omicida,uno stupratore?non ci credo!crying

Mario diglielo, quelli sono i reati che ci offre il mercato. Colpa degli avvocati se i camorristi hanno i soldi e la legge permette di difenderli? Pecunia non olet wink

PS: Cos'è l'etica?

Non credo abbiate compreso cosa intendo. Il mestiere di avvocato non é un mestiere illegale e volto a difendere l'illegalità. Anzi è proprio il contrario, esso garantisce la corretta applicazione della legalità. Non proseguo oltre.

Appunto, come dicevo, se non ci fossero bisognerebbe inventarli!

Quelli sono i reati che ci offre il mercato. Colpa degli avvocati se i camorristi hanno i soldi e la legge permette di difenderli? Pecunia non olet

Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 851
Articolo sul Golfo di oggi.

UN ANNO DI RITARDO SULLA TABELLA DI MARCIA DEI LAVORI. E ORA… Piedimonte, l’asilo sconfina nel giardino
Di Stefano Arcamone
Un anno di ritardo sulla tabella di marcia. Uno stop inspiegabile al cantiere di sette mesi. Ora, la corsa contro il tempo per tentare di concludere i lavori entro settembre perché questa volta, oltre alla faccia, si rischia di perdere anche il finanziamento. Ad un anno e sette mesi dall'inizio dei lavori, il plesso scolastico di Piedimonte è ancora un gigantesco punto interrogativo. Non solo perché, come raccontato lo scorso marzo dalle pagine di questo giornale, c'è più di un dubbio sulla conformità della struttura alle rigidissime norme antisismiche che regolano l'edilizia scolastica. Ad arricchire la già poco lusinghiera sfilza di strafalcioni collezionata dall'amministrazione baranese, adesso c'è anche un problema di confini. Perché, seguendo chissà quale progetto, la ditta appaltatrice s'è trovata ad un certo punto “costretta” ad invadere una proprietà privata. “Quando lo scorso mese hanno ripreso i lavori, mi sono reso conto che avevano costruito a ridosso del muretto che separa il mio giardino dal perimetro dell'asilo” spiega Davide Iacono. Seccato per quella invasione arbitraria della sua proprietà “un giardino che – spiega – metto spesso a disposizione delle maestre delle elementari che qui vengono a svolgere lezioni tematiche” ha provato a chiedere lumi all'amministrazione. “Quando sono venuti hanno preso visione dello sconfinamento, hanno riconosciuto con rammarico gli errori commessi ed hanno esortato la ditta a rispettare confini e tempi di consegna”. Tutto qui. Nemmeno un grazie non tanto per quella invasione, quanto piuttosto per non aver denunciato tutto alle autorità competenti e bloccato così i lavori. “Ne avrei avuto il diritto, ma non me la sono sentita” confessa senza troppi giri. “Ho fatto una scelta sostenibile, in linea con quelle che sono le mie idee (Movimento 5 Stelle, n.d.r). Con il sequestro dei lavori ci saremmo trovati solo con l'ennesima struttura pubblica bloccata e destinata al non utilizzo”. Così, invece, i bambini di Piedimonte potranno continuare a sperare di vedersi restituire, un giorno a l'altro, il proprio asilo. “Ma – conclude Davide Iacono -l'amministrazione deve impegnarsi a rispettare i tempi di consegna. Hanno tempo fino ad ottobre”. Anche la pazienza ha un limite.
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 879
Situazione di via Matarace (Piedimonte Barano) il 16 giugno alcune foto le altre nella sezione foto"segnalazioni"



Situazione attuale foto di stamattina



Sono 300/400mt di strada in salita dissestata al 90% e con evidente abbandono nei contorni,(è una strada cieca con un rione di circa 60/70 famiglie).
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 926
Asilo di Piedimonte in Barano

Dopo svariati articoli e sollecitazioni siamo arrivati a settembre con il circa 40% dei lavori eseguiti nonstante i termini di scadenza di agosto2010!!!!! e successivamente pare prorogati ai primi di ottobre 2011(limite per i finanziamenti).
Hanno terminato circa 100mq(3 stanzoni) che potranno essere messi a disposizione per il tanto atteso asilo,l apertura sarà rinviata ai primi di ottobre (pavimentazione),ma sembra pressoché ufficiale l' apertura.
Foto esterne


Lunedi entro per qualche foto d' allegare e captare ulteriori notizie.wink
Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 938
Finalmente terminato parte dell’asilo di Piedimonte in Barano
Dopo svariati articoli su carta e web e numerose sollecitazioni alla procura siamo arrivati a settembre con il circa 40% dei lavori eseguiti, nonstante i termini di scadenza di agosto2010!!!!! e successivamente pare prorogati ai primi di ottobre 2011(limite per i finanziamenti).
Hanno terminato circa 130mq(5 stanzoni) che potranno essere messi a disposizione per il tanto atteso asilo,l apertura è avvenuta oggi con i bambini dai 4 ai 5 anni mercoledì sara completa con l aggiunta dei bambini di 3 anni.
Il restante 60% delle opere(un intero piano,dovrebbe collocare l asilo nido(gestito dal comune),area mensa ,laboratorio e palestra.
Qui una cronistoria iniziava a gennaio 2010 ——poi a luglio 2011
Questa struttura la seguo e ci combatto da sempre già a partire anni fa dalle cabine primarie e secondarie ENEL poste a pochi metri dalle aule all’ interno dello spazio scolastico, oggi è rimasta solo una coppia di cabine secondarie .


Davide I.
Domanidomani
Organizer del gruppo
Ischia, NA
Post n.: 947
Abusivismo. Domani demolizione disposta da Procura ad Ischia Procuratore Aggiunto, nostra attività prosegue

ISCHIA (NAPOLI), 19 SET – Sara’ demolita domani una casa abusiva realizzata in via Montagna, nel Comune di Ischia (Napoli), a confine con il territorio di Barano, da parte della Procura della Repubblica di Napoli, in esecuzione di una sentenza penale passata in giudicato.
L’immobile abusivo realizzato da D.M.V., sposato, due figli, e’ stato realizzato nel 1994 ma scoperto dalla polizia giudiziaria nel 2003 nel corso di una ristrutturazione, non autorizzata. Il proprietario dell’immobile presento’ una richiesta di condono – pagando gli oneri dovuti – nei termini del terzo condono edilizio, inefficace pero’ nelle aree sottoposte a vincolo ambientale com’e’ l’isola d’Ischia.
”La nostra attivita’ come da calendario prosegue nonostante mille difficolta’ – afferma il procuratore aggiunto della sezione ambiente ed urbanistica della Procura della Repubblica di Napoli, Aldo De Chiara – nello scorso mese di agosto nell’ambito di una riunione – presenti i sei dell’isola d’Ischia – abbiamo deciso di demolire quegli immobili non ancora terminati ma per questi non ci sono i finanziamenti mentre quello che sara’ demolito domani ad Ischia, ed un altro sempre in provincia di Napoli – conclude De Chiara – c’e’ stato un finanziamento pregresso da parte della Cassa Depositi e Prestiti”.
Per la demolizione di domani arriveranno al Commissariato di Ischia rinforzi del reparto mobile da parte della Questura di Napoli ma non si preannunciano disordini e resistenze da parte del proprietario dell’immobile che potrebbe in queste ore propendere anche per un’autodemolizione. (ANSA)
Andrea D.
Aboliamoli.eu
Forio, NA
Post n.: 3.589
Powered by mvnForum

La gente in questo
Meetup appartiene anche a:

Iscriviti

Iscritti a Meetup, Entrate

Cliccando "Iscriviti" o "Iscriviti usando Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Politica di Privacy